Vivere i Colori

La magia dei colori fra musica, danza, meditazione e pittura

 

Quando ero piccola (e talvolta mi capita ancora) spesso mi domandavo se di notte, nel buio, gli alberi, le foglie, i fiori, avessero ancora i loro colori, solo che io non li vedevo perché non ero capace di vedere al buio. Mi domandavo se avrei potuto coglierli col fascio improvviso della luce di una pila e se, in quel caso, sarebbe stato uno scherzo che mi facevano, di colorarsi all’improvviso per un istante. O se ci fosse un altro modo, senza accendere luci, per sorprenderli nel buio, come folletti burloni che apparivano e sparivano. O se invece il loro stato naturale fosse quella gamma più o meno intensa di nero, la notte del colore che riposa.

Oggi lo so, l’ho studiato, l’aveva scoperto Newton già nel 1666, gli oggetti non sono colorati, ma io non mi rassegno a pensare che una foglia verde non È verde, una rosa rossa non È rossa, un girasole giallo non È giallo. Mi tuffo in un mare che da lontano è blu o acquamarina e mi ritrovo a nuotare in un’acqua quasi incolore.

I colori sono una magia, fatti di luce e non di materia, onde di frequenza che nel buio -senza luce-  svaniscono. Se partiamo dal presupposto che noi siamo prima di tutto esseri di luce e che l’arcobaleno è l’effetto della diffrazione della luce, i colori dell’arcobaleno sono dentro di noi. Le nostre cellule, il nostro corpo, le nostre sensazioni, le nostre emozioni, i nostri stati d’animo risuonano con gli stessi colori che percepiamo fuori di noi. Il rosso attiva la nostra vitalità e la nostra forza, l’arancio albeggia sul nostro desiderio di esplorazione, il giallo espande il nostro potere personale, il verde armonizza il nostro cuore, l’azzurro libera la nostra espressione, l’indaco rischiara la nostra intuizione, il viola ci accoglie nel suo mistero.

Ciclo di 8 laboratori, il sabato pomeriggio dalle ore 15.30 alle 19.30 secondo il seguente calendario:

18 giugno        bianco

16 luglio          rosso

23 luglio          arancione

6 agosto          giallo

20 agosto        verde

27 agosto         blu

3 settembre    indaco

17 settembre  viola

Cominciamo il 18 giugno, con il Bianco, la somma luminosa di tutti i colori, il colore che li contiene tutti e da cui estrarremo quelli che ci “chiamano”, che risuonano maggiormente con la nostra sensibilità del momento. E andremo a “tingere”, sul bianco, con quei colori.

Il bianco, intimità e sogno.

Si raccomanda abbigliamento comodo con abiti che si possano sporcare, lavoreremo con le tempere che sono lavabili, ma che su alcuni tessuti permangono.

Prenotazione entro i due giorni precedenti a ciascun incontro.

Info e prenotazioni: 339.6519453 o info@donatellavitale.it

2 Comments
  • Andrea
    Rispondi

    Costo ?

    17 Luglio 2022at1:44 am

Post a Comment